Il convegno internazionale svoltosi a Verona il 22 e 23 maggio ha visto una buona affluenza di pubblico ed esperti del settore

A Pacengo (Verona) il 22 e 23 Maggio il progetto ISAAC ha fatto tappa al convegno internazionale REGATEC (renewable gas technology). Non è un caso che il convegno si sia svolto in Italia, essendo la Nazione leader in Europa per numero di veicoli a metano (75%) e stazioni di servizio.

Nel convegno si è parlato di metano rinnovabile da digestione anaerobica e da gassificazione, con un occhio di riguardo alle sinergie, ai trasporti e alle tecnologie emergenti come l’”upgrading criogenico”, il “power to gas”, la “metanazione biologica” e tanto altro.

ISAAC era presente con Lorenzo Maggioni del CIB che ha descritto lo sviluppo del biometano in Italia e Valerio Paolini del CNR-IIA che ha descritto il primo caso di studio sul biometano da fanghi di depurazione in Italia: le sperimentazioni descritte sono svolte nell’impianto di Bresso del Gruppo CAP, tramite un prototipo della Ecospray Technologies.

The contents of this web site reflect only the authors’ view and the Innovation and Networks Executive Agency is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.