Prototipo di impianto biogas e app "Buck Bradley" hanno suscitato molta curiosità nei visitatori grandi e piccini

Si è conclusa con un buon numero di presenze la “Notte dei Ricercatori” edizione 2017, evento che ogni anno a fine settembre apre le porte di Enti ed Università al grande pubblico, per mostrare cosa succede all’interno di un laboratorio e spiegare come funzionano le varie strumentazioni con cui ogni giorno lavorano ricercatori e tecnici.

Il progetto ISAAC è stato coinvolto in due eventi all’interno di questa manifestazione: il primo a Frascati (RM), in occasione di Frascati Scienza, in cui si dibatteva sulle potenzialità dei serious games per aumentare l’impatto dei risultati scientifici (qui il link dell’evento), ed è stata presentata la app Buck Bradley Comic Adventure, realizzata per informare i ragazzi attraverso il gioco sulle tematiche legate al biogas ed al biometano, dando la possibilità ai presenti di provare il gioco.

Tra gli altri giochi presentato anche “Bio…What?”, realizzato da FWAweb nell’ambito dei progetti Bioways e Biostep, per parlare con facilità e leggerezza dei temi legati alla bio-economia.

 

Il secondo evento che ha visto coinvolti i rappresentanti di ISAAC si è svolto all’interno dell’Area della Ricerca del CNR di Tor Vergata, in cui è stato posizionato il mezzo mobile del CNR-IIA, dentro cui è installato il prototipo di digestore anaerobico realizzato per le attività didattiche con le scuole.

Molti i curiosi che si sono avvicinati chiedendo informazioni sul mini-impianto, sulla digestione anaerobica, su biogas e biometano.

Una vetrina di tutto rispetto per il progetto ISAAC, che ha come obiettivo principale l’aumentare la consapevolezza e l’accettazione sociale di biogas e biometano.

The contents of this web site reflect only the authors’ view and the Innovation and Networks Executive Agency is not responsible for any use that may be made of the information contained therein.